• Deutsch
  • English

La storia


L’ “Albergo Washington fu costruito a inizio secolo da un cittadino gardonese di ritorno da un’esperienza di vita in America, in cui fece discreta fortuna.
 
Gabriele d’Annunzio acquistò novant'anni fa, nel 1924, l'edificio del Washington, tre anni dopo essere diventato proprietario dei beni di Cargnacco.
L'acquisizione avvenne nell'ambito dell'ampliamento e della definizione della tenuta che sarebbe diventata il Vittoriale degli Italiani e che sarebbe passata dai circa due ettari dell'atto di acquisto - nel 1921 - ai circa nove ettari.

L'ex albergo, sulla cinta nord ovest della tenuta, a pochi passi dall'ingresso del Vittoriale, fu sistemato dall'architetto Giancarlo Maroni e destinato a ospitare gli appartamenti dei dipendenti del Vittoriale.
Il 24 novembre 1924, quasi per imprimere il suo sigillo, il poeta assegnò un nuovo nome all'edificio: «Il Washington da oggi si chiamerà Greccio».
 
Dopo la morte del Poeta fu abitato da famiglie gardonesi, fino agli anni novanta.
Nel 2003 la Fondazione del Vittoriale decise di ristrutturarlo trasformandolo in Foresteria e ricavando tre appartamenti e due monolocali per ospitare gli studiosi che frequentano gli archivi dannunziani e il Presidente della Fondazione stesso.
 
Dieci anni dopo, nel 2013, l’idea di questo nuovo progetto, che vede la realizzazione di tre appartamenti e due camere che hanno nomi ispirati alla cultura dannunziana. E anche gli arredamenti richiamano lo stile dannunziano, ma in modo più sobrio.

Il progetto è stato curato dall’architetto Paola Tiberio di Peschiera del Garda e gli arredi della ditte Mobili Zanni di Vobarno (Brescia) e Bonfante di Cerea (Verona).

L'albergo è stato inaugurato il 22 Agosto 2014 e ha ripreso la vecchia denominazione «Washington».

 

WASHINGTON APARTMENTS
appartamenti per vacanza
 
Via delle Arche 2
25083 Gardone Riviera
(Lago di Garda)
Tel. +39 335 5879587
info@washingtongardone.com
P.IVA 00542700984
 
google plus facebook pinterest washington